Privacy Policy

 

Chi siamo

IBK Italy ©
L'unica e la vera IBK, Internanational Budokai Kan fondata
da "Kaichò Jon Bluming" 10°dan.

IBK Italy ©

Cosa pratichiamo

  • 1 Kyokushin Budokai

    Nel 1980 Kaicho Jon Bluming decide di creare un nuovo gruppo di praticanti di arti marziali. Lo spirito è giapponese, ma l’organizzazione e l’impostazione del combattimento sono occidentali, è nato il Kyokushin Budokai! Oltre al repertorio classico del kyokushinkai, il Kyokushin Budokai prevede lo studio della lotta corpo a corpo, della thai boxe, della Kick Boxing, del Free Fight e di qualsiasi altra tecnica che permetta di diventare pìù valido nel combattimento dando la vittoria. Una cosa deve essere ben chiare: il nostro stile si chiama Kyokushin-Budokaï e non è Karate Kyokushinkaï con un altro nome... non è un'ennesima emanazione di una federazione di karate Kyokushinkai e non è l' IKO 128... Ciò che noi amiamo e pratichiamo è altro. Un'arte marziale moderna, evolutiva, realistica e completa.... La sintesi efficace delle migliori tecniche di combattimento a tutte le distanze ed in tutte le fasi di kumite: "KYOKUSHIN-BUDOKAÏ All Round Fighting Karate e M.M.A"! Questo lo dico con tutto il rispetto dovuto alle differenti scuole "serie" di Kyokushin-kaï.... Ma la cosa certa è che praticano un'arte marziale differente nella sua forma, nelle sue regole e nella sua concezione che ritorna ad avvicinarsi al Kyokushin così come Sosai Mas Oyama l'aveva concepito.

  • 2 Tatsu Ryu Karate Do

    Il nostro Karate si chiama Tatsu Ryu Karate Do. Questo Gruppo è un membro della IBK di Jon Bluming Kaicho. Karate nella sua forma più tradizionale, a pieno contatto, diretta, reale e senza compromessi! Karate in tutte le suo forme che prevede lo studio del kumitè a pieno contatto, kihon, kata e relativi bunkai. Il gruppo internazionale "Kokusai Tatsu Bugei Renmei" è diretto dal suo fondatore "Saiko-Shihan Niklas Albrecht" Branch Chief IBK Switzerland.

  • 3 Japanese Kick Boxing

    Kenji Kurosaki, Presidente Onorario IBK, ha fondato nel 1976 la Mejiro Gym, la prima palestra al mondo di Japanese Kick Boxing, In quel periodo le uniche forme di combattimento a contatto erano il full contact karate, la Thai Boxe, il Sambo russo ed il Sanda cinese. I promoter giapponesi, vedendo il successo dei match di boxe thailandese, decisero di eliminare i colpi di gomito, ginocchio e le prese. Ebbe così origine un fantastico sport da combattimento nel quale gli atleti usano pugni e calci alle gambe, al tronco ed al viso. Si usano i calzoncini corti come nella boxe e nelle boxe thailandese. Nacque la "Japanese Kick Boxing”, sucessivamente abbreviata in "Kick Boxing" o con parola unica "Kickboxing".

  • 4 Mixed Martial Art

    Con il termine arti marziali miste si indica uno sport da combattimento a contatto pieno il cui regolamento consente l'utilizzo sia di tecniche di percussione (cioè calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (come proiezioni, leve e strangolamenti). Una competizione di MMA inizia con il combattimento in piedi che può proseguire a terra e gli atleti possono vincere ai punti, per KO o per sottomissione (cioè costringendo l'avversario alla resa tramite leva o strangolamento). Gli atleti di MMA, in genere, si allenano per il combattimento in piedi nella muay thai, nella kickBoxing e nella lotta libera, nel Karate e per il combattimento a terra nel grappling, nello Judo, nel brazilian jiu jitsu No-Gi e nel Sambo. E' quindi un'ottima disciplina sportiva per i praticanti di Kyokushin Budokai che hanno nel loro programma tecnico un vasto panorama tecnico utilizzabile nelle MMA.

  • 5 Self Defence

    Perché la tecnica aquisita della pratica in palestra e sul ring deve essere affinata con un'addestramento che permetta ai praticanti la massima efficacia in caso di aggressione, quindi lo studio della difesa personale diventa indispensabile. Con questo scopo l'IBK Italy ha dato vita a questo settore, affidandosi all'esperienza maturata dal "Krav Maga" un sistema di auto-difesa molto realistico che ha avuto le sue origini nello stato d'Israele dal fondatore del Krav Maga, l'ungherese M. Emrich "Imi" Lichtenfeld.

  • IBK Italy ©